Tigre

Archivio Storico Araldico Italiano

Bellissimo animale, feroce quanto il leone ma meno usato in Araldica

La tigre in Araldica si rappresenta in modo particolare il muso è allungato senza striature sul pelo e solitamente di color oro.

Chi prese per insegna la tigre fu uomo di gran coraggio e prestezza nel combattere e vincere il nemico.

Questa è l’opinione di uno dei più noti ed accreditati araldisti l’illustre Marco Ginanni vissuto nel XVII secolo.

Secondo Goffredo di Crollalanza, anch’egli celebre araldista, la tigre simboleggia l’animo indomito, e nelle imprese la ferocia.

La tigre è uno dei quadrupedi più rari nell’arme.

Essa viene rappresentanta rampante con la testa posta di fronte, come si usa per il leopardo, oppure passante, ossia come se stesse camminando.

Protect by Archivio Storico Araldico Italiano.