Moro

Archivio Storico Araldico Italiano

Le teste di moro o di saraceno sono frequentissime nelle armi.

Indicano antica nobiltà, perché furono prese nelle Crociate o nelle guerre contro gli Infedeli, e rappresentano i Mori fatti prigionieri e resi schiavi.

Il loro smalto naturale é il nero, e si pongono di profilo (posizione che non si blasona).

Diversamente, nella blasonatura, ossia descrizione araldica, è obbligatoria la descrizione, che ad esempio può essere: “alla testa di moro vista di fronte, rivoltata, attortigliata, coronata, bendata, sanguinosa, ecc.”.

Protect by Archivio Storico Araldico Italiano.